Slide background
Slide background
Slide background

La “mora” ha popolato tutto il versante nord dell’Appennino nelle provincie di Ravenna e Forlì fino agli anni ’50.

E’ antico suide con notevoli doti di rusticità e forte attitudine materna. Le sue caratteristiche sono: costituzione longilinea, buona taglia, testa piccola con muso lungo e sottile, orecchie piegate in avanti e parallele al muso, occhio a mandorla di colore nero, pelle scura con setole nere che formano lungo la linea dorso-lombare una specie di criniera denominata “linea sparta”. Razza robusta, con carni saporite adatta al consumo fresco e alla trasformazione secondo i metodi tradizionali.

E’ stata inserita dalla Regione Emilia Romagna nel piano regionale di sviluppo Rurale come razza da salvare e dal movimento Slow-Food nelle cento produzioni Italiane da presidiare.

L’allevamento è semi-brado con metodi compatibili con l’ambiente e la crescita naturale degli animali. I suini vengono alimentati con una pasta al mattino, ed alla sera composto da: farina di cavino nero, farina di mais

I capi destinati all’ingrosso ricevono un’integrazione alimentare giornaliera a base di ghiande e di castagne. L’azienda agricola MORA DEL MULINO SOC.AGR. è socia del CONSORZIO IL BAGNACAVALLO e ha sede a Bagnacavallo e a Brisighella ove da tempo le produzioni vegetali vengono realizzate con i dettami dell’agricoltura biologica.

Mora del Munio Soc.Agricola

Tel. 335 5380545

www.moraromagnola.it

 

sr

Consorzio Bagnacavallo © Copyright 2014. Credits